No, tranquilli, non ho perso la cognizione del tempo! Semplicemente voglio farvi gli auguri per il nuovo anno che, secondo il Ki delle 9 stelle, inizia proprio il 4 febbraio prossimo.

Il Ki delle 9 stelle è un sistema astrologico nato in Oriente e legato alla carica elettromagnetica della Terra. Questa carica è in continua evoluzione secondo un’alternanza tra opposti e proprio il 4 febbraio, il momento intermedio tra il solstizio invernale e l’equinozio primaverile, l’energia cosmica subisce un cambiamento. Un aspetto interessante è che questa energia influenza non solo il macrocosmo, ma anche il microcosmo, ovvero ciascuno di noi. In base a questo sistema, quindi, possiamo capire il tipo di energia predominante in un determinato momento, compreso quello della nostra nascita, e trarre una serie di conclusioni a livello generale e individuale.

Come ha scritto Martin Halsey de La Sana Gola nella sua ultima newsletter, ogni anno è influenzato da un’energia prevalente, a sua volta associata a un numero che ha determinate caratteristiche. Il 2020 sarà un anno 7, caratterizzato da un’energia più femminile, di piacere, gioia e bellezza, con particolare attenzione ai cibi gourmet e all’arte. Sarà anche l’anno della raccolta e della ricompensa, dello sviluppo economico e degli affari, e quindi è lecito sperare in un anno di progresso per l’economia mondiale e benessere collettivo. L’energia 7 è anche legata all’uso delle parole in modo piacevole e garbato… speriamo che sia davvero così. L’energia dell’anno si calcola sommando le cifre dell’anno (es. 2020 2+2=4) e sottraendo il risultato da 11 (11-4=7).

Anche ognuno di noi è caratterizzato dall’energia prevalente nel momento in cui è nato e da una serie di numeri che possono aiutarci a capirci meglio, a comprendere il nostro carattere, il nostro modo di essere, a individuare i nostri punti di forza e debolezza in termini di salute, ma anche aiutarci a compiere le scelte migliori per noi e il nostro sviluppo.

I numeri più importanti sono i primi tre:

  • il primo numero si calcola sommando le cifre dell’anno di nascita (per chi è nato tra il primo gennaio e il 3 febbraio deve usare l’anno prima) e sottraendo il risultato ottenuto da 11: questo numero è molto utile per capire i punti di forza e debolezza a livello costituzionale e quindi viene usato anche nella diagnosi;
  • il secondo numero corrisponde al mese di nascita e indica il modo di pensare, la mentalità di una persona;
  • il terzo numero indica come una persona tende a manifestarsi in pubblico, l’impressione che fa sulla gente: si calcola con l’aiuto di una tabella

Esiste poi la casa, ovvero l’energia che caratterizzerà il nostro anno, e anche questa si calcola con l’aiuto di una tabella. Se vi ho incuriosito, vi consiglio di frequentare il corso che Martin terrà alla Sana Gola sabato 1 e domenica 2 febbraio: sarà un viaggio incredibile!