Cannelloni gluten-free “homemade” alla zucca, castagne e nocciole

Cannelloni gluten-free “homemade” alla zucca, castagne e nocciole

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Mi hanno chiesto di creare dei cannelloni che fossero autunnali e gluten free e allora ho pensato di sostituire la pasta tradizionale con delle crepes molto sottili e poi naturalmente, per il ripieno, non potevano mancare zucca e castagne… strepitosi!

Ingredienti

  • 75 g. farina di grano saraceno

  • 75 g. farina di riso

  • 25 g. amido di mais

  • 1 presa sale marino integrale

  • 350 ml. latte di soia

  • 2 C olio di girasole

  • 2 C olio di sesamo

  • 2 porri a rondelle

  • 1/2 zucca delica

  • 1 manciata castagne cotte

  • tamari

  • 500 ml. latte di soia

  • 1/2 c sale marino integrale

  • 2 e 1/2 C farina di riso

  • noce moscata q.b.

  • olio di girasole q.b.

  • granella di nocciole per decorare

Procedimento

  • Per la pasta dei cannelloni, unite in una ciotola le farine, l’amido, il sale, l’olio di girasole e il latte di soia e mescolate bene con l’aiuto di una frusta in modo da ottenere un impasto piuttosto liquido; se fosse troppo denso, aggiungete un po’ di latte (non tutte le farine assorbono i liquidi nello stesso modo).
  • Quando la pastella è pronta, preparate delle crepes piuttosto sottili: scaldate una pentola di ghisa o comunque antiaderente, stendete un velo d’olio con l’aiuto di un foglio di carta assorbente, versate un mestolo di impasto, fatelo distribuire in modo uniforme e fate cuocere; quando la crepe si staccherà senza difficoltà, completate la cottura dall’altra parte e poi mettetela da parte. Ripetete l’operazione finché non avrete esaurito la pastella.
  • Nel frattempo preparate la farcia e la besciamella. Per la farcia, mondate la zucca, togliete la buccia, tagliatela a cubotti e fatela cuocere a vapore.
  • Nel frattempo scaldate l’olio di sesamo in una padella, aggiungete il porro con un pizzico di sale, fatelo saltare e poi aggiungete un po’ d’acqua, coprite e fatelo stufare lentamente. Quando sarà pronto, aggiungete la zucca cotta e frullata e le castagne tagliate grossolanamente al coltello, regolate il sapore con il tamari e mettete da parte.
  • Infine preparate la besciamella: in una pentola portate a bollore il latte di soia con il sale, aggiungete la noce moscata e la pastella che avrete ottenuto mescolando la farina di riso con l’olio di girasole, continuate a cuocere finché inizierà ad addensarsi.
  • Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, potete assemblare i vostri cannelloni: prendete una crepe, distribuite un po’ di ripieno al centro, arrotolate, condite con la besciamella e la granella di nocciole e infornate a 185/190°C per 12/15 minuti… buon appetito!

Fusilli con pomodorini, zucchine e mandorle

Fusilli con pomodorini, zucchine e mandorle

Fusilli con pomodorini, zucchine e mandorle

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Ecco una ricetta fresca e profumata, buona tiepida ma anche a temperatura ambiente!

Ingredienti

  • 300 g. fusilli di farro integrale (o altra pasta corta)

  • 2 C olio evo

  • 8 pomodorini secchi sott’olio oppure ammollati

  • 3 zucchine tagliate a julienne

  • 1 manciata mandorle tostate

  • 30 g. basilico

  • acqua q.b.

  • sale marino integrale q.b.

  • prezzemolo q.b.

  • scorza di limone non trattato

  • shoyu (facoltativo)

Procedimento

  • Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatela, conditela con un po’ di olio e mettetela da parte.
  • Nel frattempo in un tegame fate scaldare 2 C di olio evo, quindi aggiungete i pomodorini tagliati a pezzettini e fateli saltare per qualche minuto, aggiungete anche le zucchine con un po’ di sale e fatele saltare velocemente, in modo che rimangano belle croccanti, quindi togliete la pentola dal fuoco e lasciate intiepidire.
  • Come ultimo passaggio, frullate il basilico con un un po’ di acqua, in modo da ottenere una salsa piuttosto liquida. Quando è tutto pronto, condite la pasta con la salsa al basilico, aggiungete le verdure, le mandorle tostate, la scorza di limone e il prezzemolo. Se necessario correggete il sapore con un po’ di shoyu e servite!

Farfalle con asparagi e arame

Farfalle con asparagi e arame

Farfalle con asparagi e arame

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Ecco una pasta che sa di primavera, da gustare calda ma anche fredda in insalata in occasione di un picnic o una gita fuori porta!

Ingredienti

  • 250 g. farfalle integrali (o di grani antichi)

  • acqua q.b.

  • sale marino integrale q.b. + altro per cuocere le verdure

  • 1 C olio evo

  • 1 cipolla rossa (o cipollotto o cipolla di tropea) a mezzaluna

  • 1 mazzetto asparagi a rondelle oblique

  • 1 manciata alghe arame ammollate

  • 5 ravanelli a fettine

  • 2 C olio di sesamo

  • scorza di 1 limone non trattato

  • semi di papavero q.b.

  • shoyu o tamari q.b.

Procedimento

  • Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatela, conditela con l’olio evo per evitare che si attacchi e mettetela da parte.
  • Nel frattempo in una padella scaldate l’olio di sesamo, fate saltare la cipolla con un pizzico di sale, quando inizia ad ammorbidirsi aggiungete gli asparagi a rondelle sempre con un pizzico di sale e fateli cuocere finché inizieranno ad ammorbidirsi.
  • Come ultimi ingredienti aggiungete le alghe arame scolate e tagliate a pezzettini e i ravanelli a fettine (non fateli cuocere troppo, se non perderanno il loro colore).
  • Quando tutti gli ingredienti sono cotti, regolate il sapore e usate il sugo per condire la pasta.
  • Completate il piatto con la scorza di limone e i semi di papavero.

Trofiette con cipollotto e favette in salsa di zucchine e basilico

Trofiette con cipollotto e favette in salsa di zucchine e basilico

Trofiette con cipollotto e favette in salsa di zucchine e basilico

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Un piatto con i colori, la freschezza e i profumi della primavera!

Ingredienti

  • 2 C olio di sesamo

  • 3 cipollotti a rondelle

  • sale marino integrale q.b.

  • 200 g. fave

  • 2 zucchine medio/grandi

  • 2 manciate basilico

  • 1 manciata frutta secca mista

  • acqua q.b.

  • acidulato di umeboshi q.b.

  • 250 g. trofie

  • scorza di 1 limone

  • 1 manciata di semi di papavero

  • 1 manciata alghe arame o hijiki ammollate (facoltativo)

Procedimento

  • In una padella scaldate 2 C di olio di sesamo, poi aggiungete due o tre cipollotti tagliati a rondelle con un pizzico di sale e fateli saltare velocemente.
  • A questo punto aggiungete le fave che avrete precedentemente cotto a vapore o sbollentato in acqua e privato della pellicina esterna. Fate insaporire bene, regolate il sale e mettete da parte.
  • Nel frattempo preparare il pesto: in un frullatore mettete 2 zucchine medio/grandi cotte a vapore o sbollentate in acqua e sale, 2 belle manciate di basilico, 1 manciata di frutta secca (mandorle, nocciole, anacardi) e iniziate a frullare.
  • Regolate la consistenza aggiungendo dell’acqua e alla fine sistemate il sapore con l’acidulato di umeboshi.
  • Quando è tutto pronto, cuocete le trofiette in abbondante acqua salata, fatele saltare con il sugo di cipollotti e fave e condite con il pesto.
  • Prima di servire, aggiungete delle scorze di limone e una manciata di semi di papavero. Per chi ama le alghe, consiglio di aggiungere una manciata di arame o hijiki al cipollotto… fanno la differenza!

Spaghetti con manteca di zucca e porri al coriandolo e tofu affumicato

Spaghetti con manteca di porri e zucca al coriandolo e tofu affumicato

Spaghetti con manteca di zucca e porri al coriandolo e tofu affumicato

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Una manteca dolce e cremosa, che si accompagna perfettamente alle note croccanti e affumicate del tofu, con un punta di coriandolo che ravviva tutto il piatto!

Ingredienti

  • 1 porro a rondelle

  • 3 C olio di sesamo

  • sale marino integrale q.b.

  • ½ zucca piccola

  • 1 T latte di mandorla (o di cocco)

  • shoyu o tamari q.b.

  • coriandolo q.b.

  • 1/2 panetto di tofu affumicato

  • 250 g. pasta

Procedimento

  • Per preparare la manteca prendete una padella e fate saltare 1 porro a rondelle con 2 C di olio di sesamo e un pizzico di sale.
  • Quando inizia ad ammorbidirsi, aggiungete 1/2 zucca piccola sbucciata e tagliata a cubetti con un altro pizzico di sale.
  • Fate insaporire bene e poi fate stufare con un po’ di acqua e latte di mandorla o di cocco.
  • Quando le verdure saranno belle morbide, trasferitele in una ciotola e frullate il tutto fino a ottenere un composto cremoso.
  • Regolate eventualmente il sapore con un po’ di sale o shoyu e aggiungete una manciata di coriandolo tritato.
  • Per finire, aggiungete dei cubetti di tofu affumicato saltati in padella con poco olio di sesamo e shoyu.
  • Ora cucinate in abbondante acqua salata la pasta che preferite (possono essere degli spaghetti ma anche della pasta corta), scolatela tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, versatela in una padella, aggiungete il sugo diluito con un po’ di acqua di cottura e mantecate per qualche minuto sul fuoco.

Orecchiette con cime di rapa ripassate, pomodorini e mandorle

Orecchiette con cime di rapa, pomodorini secchi e mandorle tostate

Orecchiette con cime di rapa ripassate, pomodorini e mandorle

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

A chi non piacciono le orecchiette con le cime di rapa? Ecco una versione particolarmente gustosa e saporita!

Ingredienti

  • 250 g. orecchiette

  • acqua q.b.

  • sale marino integrale q.b.

  • 3 cime di rapa

  • 2 C olio di sesamo

  • 8 pomodorini secchi ammollati

  • 1 manciata mandorle tostate

  • farina di mandorle q.b.

Procedimento

  • Fate cuocere in abbondante acqua salata le orecchiette, in modo che rimangano al dente, e quando le scolate tenete da parte un po’ di acqua di cottura.
  • Nel frattempo prendete le cime di rapa, mondatele e fatele cuocere qualche minuto a vapore o scottatele velocemente in acqua salata.
  • Trasferitele in un contenitore pieno di acqua e ghiaccio (o comunque acqua fredda), in modo che lo shock termico permetta di mantenere un bel colore brillante.
  • A questo punto prendete un tegame, fate scaldare dell’olio di sesamo, aggiungete dei pomodorini secchi tagliati a pezzettini e fateli insaporire leggermente (se non sono sott’olio lasciateli 15/20 minuti in ammollo in acqua tiepida, in modo che si idratino e ammorbidiscano).
  • Aggiungete le cime di rapa tagliate a pezzettini, se necessario regolate il sale e fatele saltare finché saranno cotte al punto giusto.
  • Infine aggiungete le orecchiette scolate, le mandorle tostate e tagliate a lamelle e fate amalgamare il tutto, se necessario anche aggiungendo un po’ di acqua di cottura delle orecchiette.
  • Prima di servire, condite con una spolverata di farina di mandorle.