Cremoso alla mandorla, carruba e barbabietola

Cremoso mandorla e barbabietola

Cremoso alla mandorla, carruba e barbabietola

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4

porzioni

Ecco un dolce dal sapore un po’ insolito, in cui potete variare la quantità di barbabietola in base al vostro gusto!

Ingredienti

  • 800 ml. latte di mandorle (con una percentuale di mandorle almeno del 7%)

  • 1 pz sale

  • 2 c agar agar in polvere

  • 200 g. sciroppo d’acero grado C

  • 3 C mandorle tostate e tritate

  • 3 C polvere di carruba

  • 120 g. rape rosse già cotte (o fresche e cotte al vapore)

  • 3 C kuzu + latte di mandorle per scioglierlo

  • 200 g. yogurt di soia al naturale senza zucchero

  • granella di mandorle per decorare

Procedimento

  • In una pentola unite il latte, il sale, l’agar agar, lo sciroppo d’acero e la carruba e stemperate bene con una frusta, quindi mettete sul fuoco, portate a bollore e fate sobbollire per 5 minuti, mescolando continuamente in modo che l’acero non si attacchi sul fondo.
  • Quindi aggiungete le mandorle tritate, lo yogurt e il kuzu sciolto nel latte, fate sobbollire ancora qualche minuto, trasferite tutto in una pirofila dove avrete messo le barbabietole tagliate a pezzetti e fate raffreddare.
  • Quando sarà solidificato, frullate e, se necessario, allungate con un po’ di latte di mandorle. Prima di servire, decorate con granella di mandorle!

Pan di spagna al cacao con crema stracciatella alla mandorla e mirin

Pan di spagna al cacao con crema stracciatella alla mandorla e mirin

Pan di spagna al cacao con crema stracciatella alla mandorla e mirin

Recipe by I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Una torta che ho creato per il compleanno di un’amica e che ha messo d’accordo tutti: onnivori e non, adulti e bambini… provare per credere!

Ingredienti

  • 2 T farina 1

  • 1 pz sale marino integrale

  • 1 bustina polvere lievitante con cremor tartaro

  • 1/2 T cacao amaro

  • 1/2 T farina di mandorle

  • 1/2 T olio di girasole alto oleico

  • 1/2 T malto di riso

  • 1/2 T sciroppo d’acero

  • 1 T latte di mandorle

  • 1 T succo di mela

  • 1/2 l latte di mandorle

  • 1 pz sale marino integrale

  • 1,5 c agar agar in polvere

  • 150 g. malto di riso

  • 1 C crema di mandorle

  • 1 C kuzu sciolto in un po’ di latte di mandorle

  • 50 g. cioccolato fondente al 70%

  • mirin q.b.

  • malto di riso e granella di frutta secca per decorare

Procedimento

  • In una ciotola unite le farine setacciate, il sale, la polvere lievitante e il cacao. In un’altra ciotola emulsionate l’olio, il malto e lo sciroppo d’acero e poi unite il tutto ai secchi.
  • Aggiungete il latte di mandorle e il succo di mela, mescolate bene con una frusta e, se necessario, aggiungete ancora un po’ di liquido, in modo che l’impasto abbia la classica consistenza a nastro.
  • Trasferite in uno stampo unto e infarinato o rivestito con carta da forno e infornate a 160°C per 25 minuti, quindi alzate la temperatura a 175° e proseguite la cottura per altri 25 minuti.
  • A questo punto se la torta è cotta potete toglierla dal forno e lasciarla raffreddare, altrimenti lasciatela altri 10 minuti a 175° e poi verificate di nuovo.
  • Per la crema, in un pentolino portate a bollore il latte di mandorle con il sale, l’agar agar stemperata bene, il malto e la crema di mandorle, fate sobbollire per qualche minuto e poi aggiungete il kuzu diluito, proseguite la cottura finché inizia ad addensarsi, trasferite in una ciotola e fate raffreddare.
  • Quando sarà solidificato, frullate, se necessario allungate con un po’ di latte e poi aggiungete il cioccolato tagliato grossolanamente al coltello e il mirin.
  • Quando è tutto pronto, tagliate la torta a metà, farcitela, ricomponetela e decorate la superficie con malto diluito con un po’ di acqua (fa da collante) e granella di frutta secca (mandorle e pistacchi)!