A volte una semplice puntura d’insetto può rivelarsi una vera scocciatura e magari rovinare la vacanza. Ecco alcuni semplici rimedi per ovviare a questi piccoli inconvenienti.

Per le punture d’ape, dopo aver tolto il pungiglione, potete applicare sulla zona interessata:

  • Succo di cipolla, daikon, ravanello o dell’aglio sminuzzato;
  • Tabacco bagnato con la saliva;
  • Tè kukicha bagnato con la saliva

In alternativa potete usare anche il rimedio omeopatico Apis, ottenuto dalla tintura dell’ape intera e del suo veleno diluito in alcool, utile anche in caso di infiammazioni acute come orticaria, eritema solare e reumatismo.

In caso di gonfiore, potete anche applicare un impasto a base di tofu sbriciolato o patate grattugiate mescolati con delle foglie verdi sminuzzate.

Se invece vi capita di essere punti da una medusa, potete applicare sulla zona interessata:

  • Acqua di mare
  • Succo di daikon o ravanello
  • Aceto
  • Tè kukicha bagnato con la saliva