fbpx Skip to content
Strudel di mele, zucca e castagne

Strudel di mele, zucca e castagne

Ricetta di I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Lo strudel è tra i miei dolci preferiti e mi diverto a declinarlo in tanti modi diversi: ecco una versione decisamente autunnale… forse la mia preferita!

Ingredienti

  • 2 T farina 1 (più altra farina se la pasta fosse troppo appiccicosa)

  • 1 pz sale marino integrale

  • 1/3 T olio di girasole

  • 2/3 T succo di mela

  • 4 mele golden o renette

  • 1/2 zucca sbucciata e cotta a vapore e frullata

  • 1 manciata castagne bollite

  • 1 pz sale marino integrale

  • succo di mela q.b.

  • vaniglia q.b.

  • cannella q.b.

  • 2 chiodi di garofano sminuzzati

  • 1 manciata uvetta sciacquata e ammollata

  • 1 manciata noci tostate tagliate al coltello

  • 1 C kuzu

  • 1 C malto di riso + acqua per spennellare

Procedimento

  • In una ciotola unite le farine, il sale, l’olio e il succo di mela, impastate velocemente in modo da ottenere una palla morbida e uniforme (se fosse troppo umida, potete aggiungere un po’ di farina) e poi stendete l’impasto così ottenuto su un foglio di carta da forno in modo da formare un rettangolo.
  • Nel frattempo in una pentola versate il succo di mela in modo da coprire il fondo, quindi aggiungete le mele a fettine (con o senza buccia) con un pizzico di sale, portate a bollore, coprire e fate cuocere finché saranno belle morbide.
  • A questo punto aggiungete la zucca cotta a vapore e frullata, le castagne tagliate grossolanamente al coltello, l’uvetta, le noci e le spezie.
  • Come ultimo passaggio sciogliete il kuzu in un po’ di succo di mela, versatelo sul ripieno dello strudel e fate cuocere qualche minuto, finché si sarà addensato.
  • Ora trasferite la pasta dello strudel con la carta da forno su una teglia piatta, bucherellatela con i rebbi di una forchetta, stendete il ripieno al centro, piegate verso l’interno le due estremità più corte e poi anche quelle più lunghe, in modo che si sovrappongano leggermente.
  • Infornate a 175°C per 25 minuti circa o comunque finché sarà bello dorato.
  • Prima di servire spennellate la superficie con il malto sciolto in un goccio d’acqua.