Denti sani e corpore sano

come avere denti sani

I denti svolgono un ruolo molto importante per il nostro benessere. Sono il primo elemento dell’apparato digerente e hanno un legame diretto con l’intestino, che ne rappresenta invece la parte finale e il cui meridiano termina proprio nei denti.

I denti, essendo preposti alla masticazione, sono fondamentali per alcalinizzare il cibo e renderlo più digeribile, favorire l’assimilazione dei nutrienti, stimolare la produzione dei linfociti T, aiutarci a percepire il senso di sazietà. In altre parole, avere denti sani significa contribuire al buon funzionamento del nostro apparato digerente e di conseguenza del nostro sistema immunitario.

In quanto ossa fanno parte delle nostre difese, ma se quelle dell’apparato scheletrico rappresentano le difese più profonde, i denti sono la nostra “prima linea” per combattere l’acidità. Infatti, per neutralizzarla e mantenere il ph costante, il nostro corpo ha bisogno di grandi quantità di calcio che preleva dalle ossa in generale, ma soprattutto dai denti.

Infine, essendo vicini all’esterno, insieme alle gengive rappresentano una sorta di “organo” di eliminazione e quindi, come gli altri organi di eliminazione, possono essere soggetti a problemi di debolezza (eccessi yin) e/o stagnazione (eccessi yang).

Dal punto di vista energetico, mentre le parti morbide della bocca sono legate all’energia Terra, i denti sono controllati dall’energia Acqua e quindi per preservarne la salute valgono tutti i consigli per nutrire queste energie, in particolare:

Cosa crea acidità, stagnazione e debolezza:

  • Cibo animale, in particolare carne, uova, latte, formaggi
  • Prodotti da forno, soprattutto con farine raffinate e secchi
  • Cibi fritti con olio di scarsa qualità e consumati troppo spesso
  • Sale di scarsa qualità e in quantità eccessive
  • Un uso eccessivo di alga kombu
  • Zucchero, dolci e cibi raffinati in generale
  • Solanacee, prodotti tropicali, caffè, cacao
  • Succhi di frutta

Cosa aiuta ad avere denti sani:

  • Verdure soprattutto sotto forma di radici e foglie verdi, meglio se abbinate a legumi e cotte con olio per aiutare l’assorbimento di calcio (in particolare il crescione d’acqua cotto a vapore è adatto a tanti problemi legati ai denti); per le gengive privilegiare le verdure dolci e cremose;
  • Legumi (soprattutto azuki, lenticchie e ceci), ma anche tofu e tempeh
  • Fibre
  • Pane a pasta acida cotto al vapore
  • Semi di sesamo bianco e nero tostati (anche per fare il gomasio)
  • Zuppa di miso con alga wakame, foglie verdi e tofu
  • Cibi fermentati (verdure pressate, crauti, ecc.) soprattutto alla fine del pasto per alcalinizzare.

Per avere denti sani è buona abitudine:

  • Non mangiare cibi troppo freddi o troppo caldi
  • Bere un po’ di acqua dopo aver ingerito tè, caffè o vino rosso e aspettare almeno mezz’ora prima di lavarsi i denti perché sono più deboli
  • Masticare a lungo
  • Spazzolare delicatamente i denti e usare abitualmente filo interdentale o scovolino
  • Denny e Susan Waxman suggeriscono anche di massaggiare abitualmente le gengive e di masticare a vuoto per 12 volte, facendo sbattere l’arcata superiore contro l’arcata inferiore, per 5 serie dando rispettivamente enfasi al lato sinistro, lato destro, parte posteriore, parte anteriore e infine con tutti i denti insieme.