fbpx Skip to content
Pizza di quinoa con crema di carote, cipolle rosse alla santoreggia, olive taggiasche e rucola

Pizza di quinoa con crema di carote, cipolle rosse alla santoreggia, olive taggiasche e rucola

Ricetta di I Buoni Sani
Porzioni

4/5

porzioni

Perché la pizza non è solo a base di farine, ci sono tanti cereali che si prestano a diventare la base per una pizza sana e gustosa, miglio, cous cous oppure, come in questo caso, la quinoa!

Ingredienti

  • 250 g. quinoa

  • 500 g. acqua

  • sale marino integrale q.b.

  • olio evo q.b.

  • 5 carote cotte a vapore

  • santoreggia q.b.

  • 2 C olio di sesamo

  • 3 cipolle rosse

  • 1 manciata olive taggiasche tagliate grossolanamente al coltello

  • rucola q.b.

Procedimento

  • Fate cuocere la quinoa per assorbimento in acqua salata (proporzione 1:2). Quando sarà cotta, spegnete la fiamma e lasciatela riposare al caldo, nel suo vapore, in modo che alla fine risulti un po’ “stracotta”.
  • Quando si sarà raffreddata, stendetela su una teglia da forno su un foglio di carta da forno in modo che abbia uno spessore di un centimetro circa, livellatela bene, spennellatela con dell’olio evo e infornatela a 190°C per 10 minuti circa, in modo che si compatti bene.
  • Nel frattempo fate cuocere la carote al vapore, frullatele e condite la crema così ottenuta con olio evo, sale e santoreggia (se è troppo densa, potete aggiungere un po’ d’acqua).
  • In una padella, fate saltare le cipolle rosse tagliate a mezzaluna con olio di sesamo e sale, quindi aggiungete un po’ d’acqua e fatele appassire bene, in modo che rilascino tutta la loro dolcezza.
  • Quando la base della vostra pizza sarà cotta, stendete la crema di carote, copritela con le cipolle, aggiungete le olive taggiasche e passatela in forno per qualche minuto, in modo che gli ingredienti si amalgamino bene. Prima di servirla, cospargetela con della rucola fresca tagliata grossolanamente.